L’Alfa alfa: che cos’è e come si usa

L’Alfa Alfa o erba medica è da sempre conosciuta specialmente come erba da foraggio. Questa però è anche un alimento molto utile per il nostro organismo. Andiamo a vedere quali sono i suoi effetti benefici sul corpo e come utilizzarla.

Alfa Alfa: una pianta ricca di proprietà

L’Erba medica o Erba spagna, appartiene alla famiglia delle Fabaceae. Questa è una pianta erbacea perenne e antichissima che grazie alle sue proprietà, apporta molteplici benefici al nostro organismo. Il suo nome, Alfa Alfa, di origine araba, significa proprio “padre di tutti gli alimenti” perché questa pianta è ricca di principi nutritivi. L’Alfa Alfa favorisce il corretto metabolismo dei lipidi e riesce a contrastare i disturbi della menopausa. È anche adoperata come alimento, i suoi semi vengono utilizzati per ricavarne germogli. Questa pianta è molto ricca di principi nutritivi, di vitamine, composti proteici, minerali e pigmenti antiossidanti come il betacarotene e la clorofilla. Contiene anche una grande quantità di vitamine (del gruppo A, B, B1, B2, C, D, E, K), di acido folico e sali minerali, di fosforo, di calcio e potassio. L’Alfa Alfa è indispensabile per contrastare i radicali liberi, prevenire l’aterosclerosi, l’osteoporosi e regolarizzare il colesterolo. È un ottimo ricostituente nei casi di astenia, di alimentazione insufficiente o nelle convalescenze. 

L’Erba medica in cucina

L’Alfa Alfa, sotto forma di germogli, come già detto in precedenza è uno degli alimenti base della cucina vegana, ma può essere usata anche per tante altre preparazioni culinarie. Questa pianta si può coltivare anche in casa e possiede un patrimonio vitaminico veramente eccezionale. Particolarmente i germogli consumati crudi, conservano intatte tutte le loro proprietà. Inoltre, hanno un sapore gustoso e delicato e sono ideali per preparare delle fresche insalatone, unendoli anche ad altri germogli come quelli di soia. L’Alfa alfa è adatta ad accompagnare formaggi leggeri oppure si può aggiungere ad omelette e frittate.

Articolo scritto da


Warning: Use of undefined constant www - assumed 'www' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 205

Warning: Use of undefined constant fysis - assumed 'fysis' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 205

Warning: Use of undefined constant it - assumed 'it' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 205

Warning: Use of undefined constant www - assumed 'www' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 206

Warning: Use of undefined constant fysis - assumed 'fysis' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 206

Warning: Use of undefined constant it - assumed 'it' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 206

Warning: Use of undefined constant www - assumed 'www' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 207

Warning: Use of undefined constant fysis - assumed 'fysis' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 207

Warning: Use of undefined constant it - assumed 'it' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/fysis.it/public_html/wp-content/themes/path/library/functions/comments.php on line 207

Per favore commenta con il tuo vero nome e con linguaggio adeguato

Scrivi un commento