pallina
Sgonfiare l’impasto e formare delle palline da circa 5-6 cm.
scaloppina da cuocere
Schiacciarle sulla farina di mais ad un altezza di circa 5mm
scaloppina cotta
Cuocere nell’olio bollente fino a dorarle da entrambi i lati.

1 Sostituibile con farina di ceci, soia, lenticchie, piselli e fagioli che trovate qui.
2 Si tratta di lievito madre costituito da 50% di farina e 50% di acqua, chi ne fosse sprovvisto può usare 80g di lievito madre normale a cui aggiunge 25ml di acqua.
3 Rosmarino, prezzemolo, timo, noce moscata…

Articolo scritto da

21 Commenti

Page 1 of 1
  1. francesco
    francesco at |

    Salve! con la farina di ceci non va bene?

  2. Gianni
    Gianni at |

    Si può fare col lievito di birra?

  3. Allegra Amici
    Allegra Amici at |

    Sarebbe possibile utilizzare la farina di quinoa o miglio?
    Come sostituire il glutine, di difficile reperibilita’ casalinga?
    grazie e complimenti x la ricetta 🙂

  4. Valeria
    Valeria at |

    Metodi di cottura alternativi? Non mi convince la frittura….

  5. massimo
    massimo at |

    Complimenti per il sito…ora annuso un pò le ricette e da sportivo mi vien voglia di provarle. Max

  6. adriana
    adriana at |

    Vorrei un’informazione. GLUTINE DI FRUMENTO E INSTANT SEITAN SONO LA STESSA COSA?
    se non è così posso usare l’instant seitan e in che dose?
    grazie in anticipo.
    adriana

  7. aldo
    aldo at |

    si si, stessa cosa 🙂

  8. micaela
    micaela at |

    Buongiorno Aldo,prima di tutto ti voglio fare i complimenti per il blog,chiaro e ricco di notizie interessanti.
    Premetto di non avere conoscenza di panificazione,lieviti e Co. ma sono specializzata in quasi tutto il resto,ho seguito la tua ricetta utilizzando per un impasto la farina di ceci e l’altro farina di lenticchie verdi,ho seguito le dosi,utilizzato il lievito madre nelle proporzioni di 80 gr lievito madre in polvere e 25 acqua,ho fatto lievitare in un armadio per 20 ore alla temperatura di 28 gradi circa.Gli impasti sono lievitati,raggiungendo il doppio della loro grandezza,ho preparato delle simil cotolette e l’impasto risultava liscio e per niente elastico.
    Al momento della cottura però ha iniziato a formare molte bolle,proprio come l’impasto della pizza quando è poco lievitato,e la consistenza una volta cotto si avvicina al pane piuttosto che al seitan,e il retrogusto è leggermente di lievito 🙁
    Chissa se tu hai già indiviudato quale o quali errori io abbia commesso.
    Ti ringrazio molto.
    Micaela

  9. virna
    virna at |

    Ciao, innanzitutto bellissimo blog. Ci riforniamo spesso da te (ieri ad esempio) ed io e mio marito vivremmo volentieri nel tuo negozio/spaccio/mulino :). Questa ricetta mi mancava e volevo sapere se le bistecche una volta fatte (e non cotte) potevo surgelarle…è possibile? o debbo prima cuocerle e poi surgelare? seconda domanda: Cuocendole solo in padella, tipo fritte, al sugo ecc…la farina ad esempio di lupino o di lenticchie si cuoce? oppure è il processo di fermentazione che crea qualche strano miracolo???? GRAZIE DI CUORE. 🙂

  10. Cristiana
    Cristiana at |

    Ciao e complimenti per il sito! Ho seguito la ricetta (ho sostituito al lievito madre liquido 8 grammi di lievito di birra sciolto in poca acqua), ma l’impasto non è risultato compatto, piuttosto molle e si sgretolava tra le mani e quindi le bistecchine non si sono cotte…Cosa sarà successo? Grazie

  11. Cristiana
    Cristiana at |

    Ciao Aldo,grazie della risposta. Ho usato 40 gr di glutine, ma la consistenza finale era molto molle.Dopo la lievitazione idem e ho notato che l’impasto rilasciava acqua come se fosse in eccesso…

  12. annarita
    annarita at |

    invece del lievito madre “liquido” si può usare il lievito madre o pasta madre, che mi passerebbe un pizzaiolo?
    Grazie

  13. annarita
    annarita at |

    Grazie Aldo, un ultima info:lo strumento di conversione mi chiede il grado di idratazione del lievito nella ricetta originale …..100/120% ??

  14. Federica
    Federica at |

    Ciao e innanzitutto complimenti 🙂 ho provato a realizzare questa ricetta usando le vostre ottime farine, anziché quella di lupino ho usato quella di lenticchie e di piselli, e ne ho aggiunta parecchia però perché il risultato era troppo molle . Le ho cotte in forno per 15 minuti a 220 gradi ma sono risultate molto dure (ottime di sapore però): Qual é il giusto tempo di cottura se si fanno al forno? 10 minuti possono bastare per cuocerle bene e non lasciarle crude, o é troppo poco? Comunque lo sottolineo di nuovo: Sono a dir poco BUONISSIME 🙂 Complimenti e grazie ancora!

    Fede

Per favore commenta con il tuo vero nome e con linguaggio adeguato

Scrivi un commento