Articolo scritto da

67 Commenti

  1. maria
    maria at |

    Per chi compra o fa da solo l impasto..
    Salvo regole dietetiche per togliere l odore si puo far l impasto con latte parzialmente scremato o succo di verdura..
    Se comprate gli spaghetti metteteli nel latte o succo di verdura per 10 minuti..

  2. palma
    palma at |

    ho provato a fare la pasta e va bene , ma quando li passo nel sugo si attaccano tutti,
    ho seguito tutto, sono venuti bene ma non riesco a mangiarli,forse è colpa del solfato?
    in farmacia mi hanno dato il biidratato,non l’anidrite.ho letto gli ingredienti di quelli pronti e usano idrossido di calcio.ho 300 gr di farina vorrei utilizzarla.grazie Aldo

  3. Francesca
    Francesca at |

    Salve a tutti, una piccola curiosità, ma questo tipo di pasta una volta fatto in casa può essere congelato? magari immergendola in un contenitore con acqua e poi metterla nel congelatore o semplicemente su un vassoio senza acqua??? lo chiedo perche non avendo molto tempo magari creando gia delle porzioni basterebbe poco per avere a disposizione un bel piatto di”pasta”!!! grazie in anticipo!!

  4. Monica
    Monica at |

    buongiorno,
    grazie 1000 per questa ricetta, anche io sono interessata alla congelazione, perchè vorrei poter preparare con anticipo le porzioni in una unica volta in modo poi agevolmente utilizzare al bisogno .
    grazie per farmi sapere . Monica

  5. kate
    kate at |

    Ringrazio vivamente Aldo per aver fornito in modo dettagliato l’introvabile ricetta degli spaghetti shirataki !!
    Lascio il commento per questo motivo : trovo bellissimo che una ricetta tanto preziosa sia disponibile..
    agli amanti del cibo sano..
    ai profani del cibo sano..
    a tutti i curiosi..
    Questa è vera condivisione..

  6. Manuela
    Manuela at |

    Ma la farina dove si può comperare?

  7. Alessia
    Alessia at |

    Aldo,
    Grazie per la ricetta, non la ho ancra provata….spero bene.
    Vorrei fare i ravioli dovrebbe essere anche piu’ semplice rispetto ai noodles.

  8. angelica
    angelica at |

    Ciao ALDO ho seguito la tua ricetta alla lettera ma la pasta viene troppo gelatinosa e quasi impossibile da stendere..come posso fare?

  9. Daria
    Daria at |

    una domanda: a cosa serve esattamente il solfato di calcio? se lo si volesse sostituire con qualcosa di meno chimico cosa si potrebbe usare? grazie anticipate per la risposta.

  10. Daniela
    Daniela at |

    Appena inserisco il glucomannano nell’acqua si solidifica immediatamente. Ho provato anche ad aggiungerlo con l’acqua fredda. Suggerimenti? Grazie

  11. Franky
    Franky at |

    Anche a me piacebbe farne per diverse volte. Da un blog di cucina in tedesco so che non funziona. Loro preraltro consigliano di fare un secondo step: porre la massa gelatinosa della ricetta di Aldo in uno schiacciapatate e far cadere gli spaghetti in acqua bollente, mescolando affinchè non si appiccichino tra di loro. Scolare dopo poco, sciacquare con acqua fredda e conservare in frigo in un recipiente, coperti d’acqua. Così dovrebbrro mantenere la forma. Onestamente non ho ancora provato.
    Qualcuno ha provato a seccarli? Sto pensando a quelli di zen pasta e vorrei autoprodurmeli. Cordiali saluti, Franky

  12. Franky
    Franky at |

    Intendevo che non funziona surgelarli

  13. Daniela
    Daniela at |

    Scusate,
    ma qualcuno è riuscito a farli?
    Io ho provato 4 volte ma sono risultati sempre mollicci e immangiabili.
    Aiuto…
    Daniela

Per favore commenta con il tuo vero nome e con linguaggio adeguato

Scrivi un commento


*